Davidia, storie di un cuore qualsiasi

Dal sito di Davidia

Bonaveri & Co.
Teatro Tortona 14 marzo

Germano Bonaveri ha cantato de André.
Si fa presto a dire "le cover di de Andrè", certo.
Eppure il vero artista cosa fa: canta le canzoni di altri senza la più piccola velleità ad avvicinarsi all'originale.
La bravura sta nella capacità interpretativa che non è data a tutti ma a Bonaveri sì.
Di questo siamo stati tutti convinti e non ci è voluto davvero molto per capirlo perché già dal primo attacco di Prinçesa è stato tutto chiaro come il sole: questo cantautore le qualità migliori che un artista possa avere le ha: originalità, bella voce, gestualità. Tutto.
De Andrè avrebbe fatto "chapeau"? Chi lo sa, ma il pubblico è rimasto davvero estasiato dalla performance e questo è ciò che un interprete si aspetta, il risultato migliore.
E poi che dire della band - i Resto Mancha (bravissimi) - supportata dalla presenza di un fantastico Mario Arcari che con de André ha lavorato a più riprese e che, quella sera sul palco, aveva il volto divertito di un bambino.

La cornice allo spettacolo è stato davvero di grande pregio: provare per credere.
La serata ha registrato il tutto esaurito.
Ideatore della serata un grande Alberto Bazzurro supportato dal Club Tenco.

Che ringraziamo.

Vai al sito dell'autore

  • Visite: 2672